Effetto seboregolatore del CBD

da | 1 Lug, 2022 | Cremas con CBD

Questa volta vogliamo parlarvi dell’effetto seboregolatore del CBD. È dimostrato che le creme a base di CBD possono essere efficaci nel regolare la produzione di sebo, nota come una delle cause dell’acne.

In effetti, il CBD potrebbe essere usato per trattare l’acne, a seconda del tipo di acne che una persona ha e della sua causa. Naturalmente, la situazione potrebbe cambiare caso per caso.

Grazie alla sua capacità di modificare il modo in cui il corpo produce il sebo, l’olio di CBD può aiutare a ridurre molti tipi di acne. Ricordate che la pelle produce sebo, un materiale oleoso e ceroso. Inoltre, il CBD è noto per le sue qualità antinfiammatorie.

Che cos’è il sego?

Prima di parlare del CBD come regolatore del sebo del viso, è importante capire cosa sia il sebo. Tutto ha inizio nelle ghiandole sebacee, presenti su quasi tutte le superfici del nostro corpo. Queste ghiandole secernono sebo, un materiale giallastro e untuoso.

Il sebo trattiene l’umidità e impedisce alla pelle di rimanere troppo secca grazie alla sua speciale composizione. È inoltre considerata la prima linea di difesa dell’organismo contro le infezioni, grazie alle sue qualità antibatteriche.

Sebbene il sebo sia fondamentale per la salute e il benessere generale, una sua produzione eccessiva o insufficiente (causata, ad esempio, da cambiamenti ormonali) è legata a problemi cutanei come acne, pelle grassa e prurito persistente.

Produzione di sebo

La produzione di sebo comporta la cosiddetta secrezione olocrina, un meccanismo attraverso il quale le ghiandole sebacee producono il sebo. Ogni ghiandola è collegata a un follicolo pilifero.

I lipidi prodotti dalle ghiandole rimangono al loro interno sotto forma di sacche per circa una settimana. In seguito, la sacca si rompe, permettendo al sebo di entrare liberamente nel follicolo pilifero. Il grasso viene poi trasferito alla pelle attraverso i capelli, lubrificandola e proteggendola.

L’effetto seboregolatore del CBD ha acquisito notorietà perché la maggior parte delle ghiandole sebacee si trova sul viso, sulla testa, sulla parte superiore del collo e sul petto. Pertanto, quando la produzione di sebo è eccessiva, è più probabile che queste aree siano soggette a eruzioni acneiche o a pelle grassa.

La nostra genetica determina le dimensioni delle nostre ghiandole e il modo in cui gli ormoni le influenzano. Di conseguenza, è più probabile che si sviluppi la stessa condizione se si hanno parenti stretti che soffrono di acne, pelle secca o altre condizioni legate al sebo.

regolatore di sebo cbd

Cosa succede se la pelle produce troppo sebo?

Gli ormoni regolano la produzione di sebo. Ciò significa che, in caso di squilibrio ormonale, si può produrre una quantità eccessiva di sebo e, di conseguenza, si possono verificare diverse condizioni della pelle, tra cui:

Acne

Compare soprattutto durante l’adolescenza e può causare un aumento della produzione di sebo. È possibile utilizzare l’olio di CBD per trattare l’acne, grazie al suo effetto seboregolatore e alle sue proprietà antinfiammatorie.

Dermatitis seborreica

Questa è un’altra conseguenza dell’eccessiva produzione di sebo. Si tratta di un disturbo infiammatorio della pelle. Può causare forfora, oltre a prurito e desquamazione della pelle. Le creme Hygea CBD sono adatte al trattamento di questa condizione, poiché agiscono come seboregolatori, controllando la produzione di sebo.

Pelle grassa

La pelle grassa può essere un sintomo di acne, anche se non in tutti i casi. Se la pelle è grassa, i pori appaiono più grandi e la pelle sembra impura. Includere un olio per il viso al CBD, che regola il sebo, nella vostra routine di pulizia del viso può aiutarvi a trattare efficacemente la pelle grassa.

Qual è l’effetto seboregolatore del CBD?

La nostra pelle è protetta dall’ambiente dal sebo. Ma potrebbe combinarsi con lo sporco, altri contaminanti o cellule morte della pelle. Di conseguenza, il sebo potrebbe finire per ostruire i pori. Questo è importante perché l’acne si sviluppa a partire da questi pori ostruiti.

Come già detto, l’acne è influenzata da una serie di fattori, tra cui l’ereditarietà, gli squilibri ormonali e l’eccessiva produzione di sebo.

Che rapporto c’è con l’effetto seboregolatore del CBD? Nel 2014 sono stati studiati gli effetti del CBD sui sebociti umani. Sono le cellule che producono il sebo nel nostro corpo. La ricerca ha rivelato che il CBD impedisce a queste cellule di produrre una quantità eccessiva di sebo oleoso.

È stato inoltre dimostrato che l’olio di CBD provoca nelle cellule una risposta antinfiammatoria e blocca l’attivazione delle citochine infiammatorie.

Questo è importante anche perché la riduzione delle citochine può aiutare a prevenire la comparsa di nuovi focolai di acne, in quanto spesso sono un fattore scatenante.

Per questo motivo, il CBD è considerato un regolatore naturale del sebo del viso, che potrebbe essere utilizzato nel trattamento dell’acne e di altre condizioni della pelle legate all’eccesso di sebo.

crema da notte hygea cbd

Posso usare una crema seboregolatrice con CBD per ridurre l’eccesso di sebo?

Le creme Higea CBD sono rinomate per i loro numerosi benefici per la pelle. Tra questi spicca l’effetto seboregolatore del CBD. Pertanto, è possibile utilizzare la crema sebo-regolatrice Higea CBD se la pelle produce un eccesso di sebo.

Infatti, sia le creme che gli oli di Hygea CBD sono adatti a regolare l’eccesso di sebo nella pelle. Non per niente sono spesso chiamati seboregolatori, grazie alla loro capacità di controllare la quantità di sebo prodotta dall’organismo.

Il bello è che si può usare un
regolatore del sebo del viso con CBD
applicando la crema direttamente sulla pelle. Il vantaggio di utilizzare la crema sebo-regolatrice Higea CBD è che contiene i migliori oli vettori per un perfetto assorbimento.

Tra questi vi sono l’olio di cocco, il burro di karité, l’olio di argan e l’olio di oliva. Come ulteriore vantaggio, le creme di CBD Higea offrono anche altri benefici per la salute, tra cui la riduzione dei dolori muscolari, l’aumento dell’elasticità e della morbidezza della pelle, nonché il sollievo da infiammazioni, scottature e punture di insetti.

Articoli correlati

Dermatite atopica

Ci sono molte condizioni della pelle che possono causare fastidio e disagio. Uno di questi è proprio la dermatite atopica, conosciuta anche come eczema. Quando la condizione si verifica sul viso, si chiama dermatite atopica del viso. Tuttavia, l'eczema può verificarsi...

leggi tutto

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e ricevi uno sconto del 10% sul tuo acquisto.

0
Tu compra
Abrir chat
Preguntas a Higea CBD
Haciendo clic en aceptar. Acepta que Higea CBD tenga el contacto con usted.