La canapa nel tessile

In questo articolo parleremo della canapa nei tessuti, delle sue proprietà e del modo in cui sono fatti questi tessuti. La prima cosa da sapere è che il tessuto di canapa è una forma di tessuto fatto con fibre estratte dagli steli della pianta di cannabis sativa.

Per millenni, questa pianta è stata conosciuta come fonte di fibre tessili estremamente forti e durevoli. Tuttavia, a causa delle proprietà psicoattive della cannabis, è stato difficile per gli agricoltori coltivare questa coltura estremamente preziosa.

Cosa c’è da sapere sulla canapa nei tessuti

La cannabis è stata coltivata per due scopi unici per migliaia di anni. Da un lato, questa pianta è stata allevata selettivamente per molte generazioni per essere alta in tetraidrocannabinolo(THC) e altri ingredienti chimici inebrianti conosciuti come cannabinoidi.

Altri coltivatori sono riusciti deliberatamente a ridurre i livelli di THC psicotropo prodotti dalle loro colture, con l’obiettivo di produrre fibre più forti e superiori. Come risultato, si sono evoluti due ceppi diversi di Cannabis sativa.

In precedenza si pensava che la canapa fosse fatta dalla pianta maschile di Cannabis, mentre la marijuana psicoattiva è fatta dalla pianta femminile. Questo è un malinteso.

Infatti, le piante di canapa femmina rappresentano la stragrande maggioranza dei raccolti di canapa in tutto il mondo. Le piante femminili di cannabis sativa coltivate per applicazioni tessili, d’altra parte, hanno livelli di THC relativamente bassi e mancano di cime prominenti e appiccicose.

Gli steli della pianta di canapa sono composti da due strati: lo strato esterno costituito da fibre bastarde a forma di corda e lo strato interno costituito da midollo legnoso. Lo strato esterno dello stelo di cannabis è usato per i tessuti. Lo strato interno, legnoso, è tipicamente usato per combustibile, materiali da costruzione e lettiere per animali.

proprietà della canapa

Quali sono le proprietà della canapa?

Parliamo ora delle proprietà della canapa e delle sue caratteristiche più distintive. La fibra di canapa è facile da identificare perché ha una tonalità ramata scura, che è molto difficile da candeggiare. Nonostante ciò, la fibra di canapa può essere tinta in colori scuri e brillanti.

Questa fibra di canapa si distingue per essere una fibra lucida, con nodi, giunti e un canale centrale particolarmente esteso. Cambiano in lunghezza a seconda del loro uso finale. Le fibre di canapa industriale, per esempio, sono di solito lunghe diversi centimetri. Le fibre utilizzate nei tessuti hanno una lunghezza da ¾ a 1 pollice.

L’allungamento delle fibre di canapa è basso, così come il loro livello di elasticità. Una delle proprietà della canapa tessile è che resiste alle tarme e ha un’eccellente capacità termica. Di conseguenza, il filato di canapa offre proprietà di isolamento superiori.

Inoltre, il tessuto di canapa è biodegradabile, più forte, più assorbente e molto più resistente a muffe e funghi. Ha anche una capacità isolante superiore alla fibra di cotone.

Come si produce il filo di canapa?

Lo strato esterno di fibre bastarde della pianta di canapa viene rimosso e il filato viene lavorato. Il filato di canapa è rinomato per la sua resistenza, ed è stato storicamente il materiale preferito per il sartiame e le vele delle navi. Oggi, è ancora considerato un tessuto superiore per l’abbigliamento, superando il cotone e i tessuti sintetici in quasi tutti gli aspetti.

Tuttavia, poiché molte legislazioni globali non distinguono tra la marijuana ricca di THC e la canapa che contiene molto poco THC, l’economia globale non raccoglie i benefici della canapa nella misura in cui potrebbe.

D’altra parte, coloro che non hanno familiarità con la canapa la etichettano come un narcotico. Tuttavia, la produzione tradizionale di canapa industriale sta guadagnando terreno in più paesi. Questo indica che il moderno rinascimento dei tessuti di canapa si sta avvicinando al suo apice.

Vale la pena notare che la canapa ha una consistenza simile al cotone quando è trasformata in tessuto, ma ha anche una sensazione simile alla tela. Il tessuto di canapa non si restringe ed è molto resistente al pilling. Si distingue anche per essere molto morbido, ma abbastanza resistente. Questo perché le fibre di questa pianta sono lunghe e forti.

Mentre una normale maglietta di cotone dura al massimo 10 anni, una maglietta fatta con filo di canapa può durare il doppio, o il triplo. Infatti, alcuni sostengono che il tessuto di canapa è tre volte più forte di quello di cotone.

canapa

Come sono fatti i tessuti di canapa?

La canapa è un tessuto leggero e traspirante e permette effettivamente al sudore di passare dalla pelle all’atmosfera. Questo lo rende una scelta eccellente per i climi caldi. Come già detto, è facile da tingere ed è resistente alle muffe e ai batteri potenzialmente pericolosi.

Il tessuto di canapa si ammorbidisce ad ogni lavaggio e le fibre del tessuto di canapa non si disintegrano nemmeno dopo decine di lavaggi. È ideale per l’abbigliamento perché è ragionevolmente facile da creare in modo responsabile.

coltivazione della canapa

Coltivazione della canapa

Come coltura, la canapa tende a crescere bene in aree temperate con alta umidità. Le piante di cannabis sono pronte per il raccolto in Nord America a metà agosto.

La maggior parte delle piante di canapa sono raccolte con attrezzature particolari e poi lasciate a riposare nel campo per 4-6 settimane. Questo permette alla pectina di essere rimossa naturalmente dall’esposizione al clima. Questo è un aspetto chiave della canapa nel tessile.

In seguito, gli steli di canapa vengono trasformati in balle di fieno e la sezione esterna fibrosa della pianta viene separata dal nucleo legnoso con trituratori o un mulino a martelli. Le fibre bastarde separate vengono poi cardate in trefoli e pulite per rimuovere qualsiasi contaminante.

I produttori possono usare la polpa per fare la carta, o usare l’esplosione del vapore per convertire la canapa grezza in una fibra tessuta. La canapa è pronta per essere trasformata in filato e tessuta in tessuti una volta completato il processo di esplosione del vapore.

I tessuti di canapa sono realizzati con le stesse procedure che si usano per fabbricare altri tessuti di questo livello. Il filato viene tessuto in tessuti stretti che possono essere utilizzati per una varietà di applicazioni di consumo.

uso della canapa nel tessile

Per cosa si usa la canapa nei tessuti?

Il tessuto di canapa è usato principalmente nell’abbigliamento. Questo stile di tessuto era originariamente apprezzato come una novità da coloro che erano entusiasti della cannabis. Mentre il tessuto di canapa rimane popolare nella comunità della cannabis, molte persone ora lo preferiscono più per le sue proprietà che per il suo legame con la marijuana.

Abiti, gonne, pantaloni, giacche, magliette, felpe con cappuccio e abbigliamento per bambini sono esempi di tessuti a base di canapa. Poiché è resistente all’usura, questo tipo di tessuto è molto popolare per le magliette.

La maggior parte delle magliette di cotone iniziano a deformarsi, restringersi o disfarsi dopo pochi lavaggi. Questo non è il caso delle magliette in fibra di canapa, che mantengono la loro forma e integrità per anni.

Tovaglie, tappezzerie, panni e altro

Inoltre, questo tessuto può essere trovato in una varietà di tessuti di canapa. Il tessuto di canapa è sempre più utilizzato per tovaglie, tappezzeria e asciugamani da cucina. I tessuti per la casa fatti con questa sostanza sono i più popolari tra gli amanti della marijuana. Tuttavia, il tessuto di canapa per tovaglie, tappezzeria e asciugamani da cucina sta diventando sempre più comune tra i consumatori regolari.

Grazie alla sua eccellente assorbenza e durata, il tessuto di canapa è particolarmente popolare per l’uso negli asciugamani. Mentre alcuni consumatori possono preferire le lenzuola di canapa, uno degli svantaggi minori di questo tessuto è che non è così morbido come il cotone ad alto numero di fili.

Ciò significa che dormire con questo tessuto a diretto contatto con la pelle può essere scomodo. La fibra di canapa, d’altra parte, è estremamente resistente, il che la rende una scelta eccellente per coperte e trapunte.

Mentre alcuni puristi della tessitura della canapa preferiscono usare tessuti fatti interamente di canapa, è anche popolare mescolare il filo di canapa con altri tessuti. Le miscele di cotone e canapa, per esempio, stanno diventando sempre più popolari, e questo tessuto è anche spesso combinato con la seta.

Il vantaggio di tutto ciò è che la canapa può essere ammorbidita pur rimanendo forte, combinandola con altre fibre. È anche importante notare che mentre la qualità, la sensazione e la consistenza di questo tessuto possono differire da un produttore all’altro, il tessuto di canapa è prodotto utilizzando lo stesso processo di base in tutto il mondo.

Il prodotto finale è un tessuto di canapa che è più forte del cotone, più morbido della tela e più durevole.

Articoli correlati

CBD per OCD

Gli effetti ansiolitici del CBD lo rendono efficace nel trattamento dei sintomi specifici dell’ansia dell’OCD Entra!

leggi tutto

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e ricevi uno sconto del 10% sul tuo acquisto.

Suscríbete y recibe un
10%DE DESCUENTO

Suscríbete y recibe un

10%DE DESCUENTO

Sólo por suscribirte a la lista de correo, recibirás inmediatamente un código descuento de un 10% para tu próxima compra

¡Te ha suscrito correctamente! Utiliza tu código HIGEA10 para recibir el descuento

0
Tu compra