Pianta di canapa: Cos'è e le differenze con la marijuana

Tutte le informazioni sulla pianta di canapa

La pianta di canapa può creare confusione con la marijuana. È vero che appartengono allo stesso sesso. Tuttavia, ci sono diverse differenze, sia a livello morfologico che nella composizione dei suoi principi attivi. Pertanto, gli usi di entrambi sono molto diversi e spiegheremo quali sono gli effetti del CBD.

Aceite CBD 5%

29,00

(2 recensioni dei clienti)

21 disponibili

Aceite CBD 10%

54,00

(4 recensioni dei clienti)

37 disponibili

In offerta!

Aceite CBD 20%

115,20 97,00

(4 recensioni dei clienti)

17 disponibili

Aceite CBD 30%

129,95

(2 recensioni dei clienti)

19 disponibili

Canapa e marijuana, sono uguali?

I due appartengono alla stessa famiglia: Cannabis Sativa L. Tuttavia, sono due varietà diverse. Nel corso del tempo, queste differenze tra i due piani sono state accentuate.

Mentre la canapa è stata coltivata e modellata per ottenere materie prime come semi, fibre, oli, ecc., la marijuana si distingue per i suoi effetti psicoattivi. La coltivazione del secondo, così come la sua selezione, si è concentrata sull’aumento dei suoi livelli di THC.

pianta di canna

Differenze tra pianta di canapa e marijuana

Principalmente, differiscono a causa della loro morfologia. Anche a causa dell’uso che ognuno di loro ha e per la sua composizione. Fino a poco tempo fa, la marijuana era caratterizzata dai suoi alti livelli di THC. Questo cannabinoide provoca l’effetto psicoattivo.

Nel caso della canapa, i livelli di tale composto sono molto bassi. Pertanto, viene coltivato per ottenere materie prime e quella precedente per uso medicinale e/o ricreativo. Ha usato per essere più facile distinguerli, come marijuana contiene bassi livelli di CBD.

La canapa, da parte sua, era esattamente l’opposto. Nonostante questo, i nuovi ceppi di marijuana sono molto ricchi di CBD, quindi questa non è più la caratteristica distintiva che differenziava le due piante.

Ci sono piante di marijuana con alti livelli di CBD e THC molto basso. Tuttavia, in nessun caso possono essere considerati come una varietà della pianta di canapa, in quanto rimangono due esemplari diversi.

Differenze tra le loro colture

In generale, la canapa è coltivata con un grado molto alto di densità. Cioè, queste piante sono sempre molto vicine l’una all’altra. Sono anche scarsamente ramificati e, di conseguenza, il risultato è che i campi sono molto spessi.

Tuttavia, la marijuana è una coltura in cui deve essere lasciato più spazio tra i campioni. In caso contrario, non potrebbero essere sviluppati nel modo giusto. La pianta di marijuana ha più lato ramificante e i suoi fiori sono più abbondanti.

Nella coltivazione della marijuana, le piante che hanno organi maschili vengono solitamente eliminate. Questo previene l’impollinazione, come quello che di solito si cerca è quello di avere il fiore, ma senza i suoi semi.

Poiché non sono impollinate, queste piante continuano a produrre enormi grappoli di fiori. Le gemme senza semi molto ricercate sono utilizzate per entrambi gli scopi medicinali, per i loro livelli di CBD.

Nella coltivazione della canapa, tuttavia, è consentita l’impollinazione delle piante femminili. L’obiettivo è quello di produrre semi perché è uno dei più comunemente sfruttati della pianta.

Se l’impollinazione si verifica accidentalmente tra le piante di canapa e la marijuana, il risultato è la riduzione della potenza del secondo ai livelli psicoattivi. È qualcosa che spesso non è interessato.

canna industriale

Caratteristiche principali della pianta di canapa

La canapa è conosciuta come canapa industriale a causa delle sue diverse applicazioni in questo campo. Inoltre, è un’importante fonte rinnovabile di materie prime, rendendola un’alternativa ecologica e sostenibile al nostro pianeta.

È utile anche a livello nutrizionale, e la sua struttura deriva da un processo di coltivazione e addomesticamento sorto migliaia di anni fa. L’umanità l’ha variata per ottenere il meglio. Di conseguenza, sono stati prodotti diversi materiali.

Tra questi, troviamo diversi oli, cellulosa o vari tipi di fibre. A livello industriale, tutti hanno una grande varietà di usi importanti.

Se parliamo della sua morfologia, la canapa è più alta della marijuana, essendo in grado di raggiungere facilmente cinque metri di altezza. I suoi steli sono più spessi e meno vuoti. Inoltre, non hanno così tanti rami, distinguendosi per avere quasi nessun fiore.

Tuttavia, la sua struttura varierà anche a seconda dello scopo per cui viene coltivata.

varietà di canna industriale

Canapa industriale: cos'è e varietà

La pianta di canapa appartiene alla famiglia botanica Cannabaceae. È caratterizzato, soprattutto, dalle sue foglie petiolate. Se parliamo di varietà, possiamo trovare tre aspetti: l’industriale, la cannabis sativa L e la sativa var Indica.

Nel caso della canapa industriale, è consentito crescere avendo meno dello 0,2% di THC. Il secondo ha un più alto contenuto di questo composto e ha effetti psicoattivi. La sua coltivazione di solito porta ad alcuni problemi dovuti alla somiglianza con la marijuana.

Spagna, un paese perfetto per la vostra coltivazione

Essendo una pianta in rapida crescita, richiede molta umidità per farlo. Pertanto, i climi umidi e caldi e temperati sono perfetti quando si tratta di coltivare la canapa. La Spagna è quindi un luogo ideale per coltivare la canapa industriale.

Oggi, è coltivato in varie comunità autonome. Al nord, grazie alla pioggia e all’umidità, la sua coltivazione viene utilizzata per i prodotti alimentari. Nel sud, si rivolge all’industria della carta.

Ci sono diverse piantine industriali ben noti in Spagna come quelli con sede a Guadalajara, Tarragona, Barcellona, Huesca o Lugo, tra gli altri.

varietà di canna industriale

Varietà di canapa industriale

Possiamo distinguere tra tre principali varietà di canapa industriale.

Le varietà di canapa che vengono coltivate per ottenere fibra spiccano per essere piante alte, da due a cinque metri, e stelo molto lungo. Hanno poca ramificazione interna, oltre ad avere uno stelo cavo o leggermente legnoso. La sua coltivazione è molto densa, lasciando poco spazio.

In cui sono coltivati per ottenere semi troviamo molte somiglianze con la marijuana a livello morfologico. Tuttavia, hanno un ramo più piccolo e anche meno fiori. Come i precedenti, sono anche coltivati con un’alta densità.

Nelle varietà orientate all’estrazione di olio e cellulosa troviamo come caratteristica principale uno stelo molto più denso. Sono coltivati anche come basi di materiali legnosi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e ricevi uno sconto del 10% sul tuo acquisto.

I nostri social network

puntohi di higea

Avviso dei consumatori

Questo prodotto non è destinato all'uso o alla vendita a persone di età inferiore ai 18 anni. Questo prodotto deve essere utilizzato solo per uso topico. Non deve essere utilizzato se si è in gravidanza o l'allattamento al seno. Parlare con un medico prima dell'uso se si dispone di una grave condizione medica o se si utilizzano farmaci di prescrizione. Si dovrebbe chiedere il consiglio di un medico prima di utilizzare qualsiasi prodotto di canapa. Queste dichiarazioni non sono state valutate dalla FDA. Questo prodotto non è destinato a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Utilizzando questo sito, l'utente accetta di seguire l'Informativa sulla privacy e tutti i Termini e condizioni stampati su questo sito.

0
Tu compra
Abrir chat