Cos'è il nerolidolo e le sue proprietà?

Nella cannabis, ci sono più di centoventi terpeni che forniscono l’aroma, il gusto e gli effetti delle diverse varietà. Ogni terpene ha la sua serie di benefici per la salute. Quando sono combinati con altri composti chimici, hanno un effetto sinergico noto come effetto entourage. Uno di questi terpeni è proprio il nerolidolo.

Il nerolidolo è un terpene con proprietà sedative. Altre piante che contengono nerolidolo oltre alla cannabis sono: rosa, citronella, gelsomino, zenzero e tea tree. Il nerolidolo, come altri terpeni, ha proprietà anticancro, antimicotiche, antibatteriche e antinfiammatorie, secondo diversi rapporti.

Questo terpene è usato in molti prodotti, da una grande varietà di industrie. Di conseguenza, gli scienziati stanno studiando le sue proprietà medicinali, che potrebbero avere un impatto positivo sulla salute umana. In questo post, esamineremo gli ultimi dati che supportano l’uso e le proprietà del Nerolidol. Questo si aggiunge all’enorme quantità di terpeni e cannabinoidi che si trovano nella pianta di cannabis, come mircene, terpinolene, limonene, beta-cariofillene, pinene, humulene, ocimene-guaiolo, linalolo e altri.

Cos’è il nerolidolo?

Il nerolidolo è uno degli alcoli sesquiterpenici che si formano naturalmente nelle piante per proteggerle dagli attacchi degli insetti, simile ad altri terpeni. Peruviol e penetrol sono altri due nomi del nerolidol. Si presenta chimicamente in due isomeri geometrici, una forma trans e una cis, che si distinguono per la loro struttura molecolare; il Nerolidolo comprende entrambi gli isomeri.

Si distingue per la sua fragranza floreale legnosa, senza contare che è stato utilizzato per le sue proprietà calmanti. Questo lo rende un eccellente rimedio per dormire e un agente aromatizzante.

Inoltre, questo terpene è stato tradizionalmente usato nei cosmetici e nei prodotti per la cura della pelle. È attualmente studiato come un possibile meccanismo di consegna transdermica dei farmaci, grazie alla sua capacità di penetrare la pelle.

nerolidolo

Nerolidolo nella cannabis

Molti consumatori di cannabis provano vari ceppi della pianta nella speranza di ottenere un diverso tipo di “high”. Terpeni come il nerolidolo, secondo nuovi studi, possono avere un effetto maggiore sull’esperienza del consumatore di cannabis di quanto si pensasse in precedenza.

Questo è dovuto a un fenomeno noto come effetto entourage. L’effetto entourage è un fenomeno che riconosce la presenza di altri composti nella cannabis oltre al THC.

La cannabis è una pianta complessa che contiene una varietà di composti organici come il CBD e i terpeni. Gli effetti della cannabis sembrano essere il prodotto dell’azione combinata delle due sostanze. Poiché la cannabis contiene più di 100 terpeni diversi, è probabile che ci siano diverse esperienze quando si consuma cannabis.

Se combinato con la cannabis, l’aroma calmante e le proprietà sedative del nerolidolo possono produrre un effetto calmante. Blue Dream e Jack Herer sono due varietà di cannabis che hanno questo effetto. Anche se sono ricchi di THC, sono anche ricchi di nerolidolo.

Il terpene nerolidolo, presente in natura, potrebbe essere responsabile dell’effetto sedativo che queste varietà di cannabis hanno sui consumatori. Inoltre, può aiutare il rilassamento prima di andare a letto.

In quali prodotti si usa il nerolidolo?

Il terpene nerolidolo è usato nei seguenti prodotti per il suo attraente aroma legnoso e agrumato:

  • Lozioni
  • Profumi
  • Detergenti
  • Pulitori

L’olio dell’albero del tè e gli oli essenziali di fiori d’arancio sono anche ricchi di nerolidolo. Poiché fa parte dello zenzero, probabilmente hai preparato i tuoi pasti con il nerolidolo. È anche usato come agente aromatizzante negli alimenti, in particolare nei dolci e nelle gomme da masticare.

È presente anche nelle piante di cannabis e può contribuire all’esperienza complessiva della cannabis. È anche al centro di studi clinici, poiché si dice che il terpene abbia molti benefici per la salute, come vedremo di seguito.

nerolidolo cannabis

Proprietà ed effetti del nerolidolo

Il nerolidolo ha dimostrato negli studi di essere efficace contro le infezioni batteriche, il cancro, le lesioni della pelle, le ulcere e le malattie che coinvolgono l’infiammazione sistemica, come l’asma, l’artrite e la fibromialgia.

Proprietà antimicotiche

Nel 2007 è stato pubblicato un affascinante studio nel Biological and Pharmaceutical Bulletin. I ricercatori hanno fatto un test sulle cavie per vedere quanto fosse efficace questo composto contro un fungo della pelle. I risultati hanno dimostrato che il nerolidolo ha proprietà antifungine.

Effetti sedativi

Si ritiene che il nerolidolo sia un buon modo per addormentarsi grazie al suo odore calmante. Vale a dire, il suo aroma contribuisce al rilassamento sia che venga ingerito in bocca sia che venga messo in bocca.

effetti del nerolidolo

Proprietà antinfiammatorie

L’infiammazione nel corpo può portare a una varietà di problemi di salute, come le malattie cardiache e le malattie autoimmuni. Sono state scoperte le proprietà antinfiammatorie del nerolidolo. È anche noto per aiutare con il dolore artritico.

Potente antiossidante

Il morbo di Parkinson, per il quale non esiste ancora una cura, è stato attribuito allo stress ossidativo. D’altra parte, si dice che il nerolidolo riduce al minimo lo stress ossidativo e può essere utile nel trattamento dei disturbi neurologici.

Allevia l’ansia

Il nerolidolo ha un effetto ansiolitico, secondo gli studi. In certi casi, questo può essere un’alternativa sicura e naturale agli ansiolitici. I ricercatori stanno ancora studiando gli effetti della cannabis sulla salute, ma uno di questi è il
sollievo dall’ansia
.

proprietà del nerolidolo

Proprietà antibatteriche e antimicrobiche

Sono stati dimostrati gli effetti antibatterici e antimicrobici del nerolidolo. Questo è stato scoperto in uno studio che rende i batteri infettivi, come lo Staphylococcus aureus e l’Escherichia coli, più suscettibili agli antibiotici, batteri che possono causare lesioni e infezioni della pelle. È stato anche dimostrato che aiuta i farmaci antimalarici a funzionare meglio.

Il nerolidolo può essere uno strumento prezioso negli arsenali dei medici in un’epoca in cui molti antibiotici hanno meno successo a causa della crescente resistenza antimicrobica.

Articoli correlati

CBD per OCD

Gli effetti ansiolitici del CBD lo rendono efficace nel trattamento dei sintomi specifici dell’ansia dell’OCD Entra!

leggi tutto

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e ricevi uno sconto del 10% sul tuo acquisto.

0
Tu compra
Abrir chat