Canfeno

Anche se si parla molto del CBD e dei suoi benefici, spesso ci si dimentica che ci sono anche altre sostanze presenti nella cannabis. Proprio il canfene è uno di questi componenti che si trovano nella cannabis e in altre piante. In altri articoli abbiamo parlato di altri terpeni della pianta, come il geraniolo. In questo articolo vi parleremo del terpene chiamato canfene.

Infatti, si trova principalmente nelle conifere come l’abete di Douglas e la canfora. È presente anche nella noce moscata, nell’olio di cipresso, nell’olio di bergamotto e nella valeriana. È inoltre il terpene che è prominente nell’olio di canfora e nella naftalina.

È spesso usato come agente aromatizzante, senza contare che ha proprietà antimicrobiche, antivirali e analgesiche. Ha anche la capacità di dare sollievo alla tosse.

Cos’è il terpene canfene?

Storicamente, si pensava che i terpeni fossero responsabili solo del sapore della cannabis. Ma si scopre che i terpeni hanno anche un grande potenziale terapeutico. Il canfene, un terpene che si trova in piccole quantità nella cannabis, ha alcune proprietà impressionanti che potrebbero renderlo utile nella prevenzione delle malattie cardiache.

I terpeni sono composti organici che si trovano nella cannabis e in una varietà di altre piante. Sono considerati un componente chiave della resina della pianta e contribuiscono alla varietà di aromi che si trovano nelle diverse specie di cannabis.

Inizialmente si pensava che i terpeni, insieme ai cannabinoidi come il THC, il CBD e molti altri, fossero gli unici responsabili del sapore della cannabis. Ma la ricerca moderna mostra ora che, oltre ai cannabinoidi come il THC e il CBD, i terpeni hanno un sostanziale valore medicinale. Non solo, i terpeni hanno il potenziale di offrire benefici terapeutici senza causare effetti collaterali negativi.

camphene

Le funzioni dei terpeni

Mircene, pinene, limonene, humulene e linalolo, (composti altamente volatili con un forte odore), sono i principali terpeni più frequenti. Si pensa che le piante producano terpeni per scoraggiare gli insetti e altri predatori. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che quasi tutti i principali terpeni hanno valore terapeutico, grazie alle loro proprietà antinfiammatorie, antimicotiche e antibatteriche.

Camphene, un terpene minore

Il canfene è uno degli oltre 150 terpeni minori che si trovano nella cannabis. È noto per avere un odore pungente e muschiato che sa di aghi di abete rosso e terra umida, ma il suo profumo non è particolarmente dolce. Il canfene è talvolta confuso con il terpene mircene, che ha un odore simile, anche se è più abbondante.

Il canfene, come gli altri terpeni della cannabis, ha una vasta gamma di proprietà medicinali ed è un antiossidante particolarmente potente. Era tradizionalmente usato per trattare infezioni batteriche e fungine, e rimane un buon trattamento naturale per eczema, psoriasi e altri disturbi della pelle.

Il canfene è anche usato come ingrediente ed esaltatore di sapore in una varietà di cibi, fragranze, unguenti e creme topiche.

Secondo nuovi studi, il canfene è particolarmente efficace nell’abbassare il colesterolo e i trigliceridi nel sangue, il che riduce il rischio di malattie cardiache.

La capacità di Camphene di abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi, le due principali cause di malattie cardiache, compresi ictus e infarti, è stata dimostrata in uno studio pubblicato nel 2011.

I ricercatori hanno testato una varietà di altri terpeni durante la ricerca, compresi alcuni della comunità terpenica principale (linalolo, mircene, pinene e beta-cariofillene). Tuttavia, sono risultati inefficaci nell’abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi. Camphene, hanno concluso i ricercatori, può essere un importante agente alternativo per la riduzione dei lipidi che merita ulteriori indagini.

terpene canfene

Per cosa viene usato il Camphene?

L’olio di canfora, un olio comune nelle regioni dell’Asia che è stato usato per secoli, contiene il principale terpene canfene. Ha una vasta gamma di applicazioni; per esempio, una volta era usato come materiale combustibile per torce e lanterne, ed era spesso usato per illuminare i fuochi d’artificio. La canfora non è più usata in questo modo perché è altamente infiammabile e dannosa se bruciata in grandi quantità.

La canfora era anche combinata con l’acqua di rose e usata come fumigante per una varietà di parassiti, compresa la peste nera nel XIV secolo. La canfora è ben nota e ampiamente commercializzata oggi, soprattutto come fragranza nei cosmetici e negli aromi alimentari.

È stato dimostrato che la canfora ha proprietà antimicrobiche, antivirali e analgesiche, oltre a dare sollievo alla tosse. È un ingrediente popolare nella medicina moderna, spesso usato in analgesici topici usati per trattare piccoli dolori.

benefici del canfene

Camphene, i suoi benefici per la salute senza effetti collaterali

Gli scienziati stanno finalmente accettando che i prodotti derivati dalla cannabis, come i cannabinoidi e i terpeni, hanno un sostanziale valore terapeutico e possono sostituire o integrare i farmaci convenzionali. Non solo, i terpeni possono avere benefici terapeutici senza causare effetti collaterali dannosi.

Le statine, una forma di farmaco che abbassa i lipidi nel sangue, sono ora una delle terapie convenzionali più utilizzate per abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Mentre questi farmaci sono generalmente efficaci nell’abbassare il colesterolo, spesso hanno effetti collaterali dannosi che vanno dal dolore muscolare, crampi e mal di testa all’insufficienza renale o epatica.

Non ci sono prove che il canfene, che ha proprietà simili, abbia effetti collaterali negativi. Un altro importante vantaggio da tenere a mente è che i terpeni della cannabis non hanno le stesse proprietà di dipendenza che si trovano negli oppiacei e in altri farmaci ampiamente prescritti.

Come per la maggior parte delle questioni legate alla cannabis, sono necessari più studi prima di poter comprendere appieno il potenziale del terpene canfene. Tuttavia, quello che si sa finora è uno sviluppo promettente.

uso di canfene

Come usare Camphene?

Poiché la canfora è così ampiamente utilizzata, il canfene può essere usato in una vasta gamma di analgesici topici. Ma tenete a mente che ha un forte odore, quindi non dimenticate questo quando determinate quanto e dove usarlo.

Strofina la canfora topica contenente canfene direttamente sulla regione problematica del tuo corpo se stai cercando un sollievo dal dolore.

Articoli correlati

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e ricevi uno sconto del 10% sul tuo acquisto.

Suscríbete y recibe un
10%DE DESCUENTO

Suscríbete y recibe un

10%DE DESCUENTO

Sólo por suscribirte a la lista de correo, recibirás inmediatamente un código descuento de un 10% para tu próxima compra

¡Te ha suscrito correctamente! Utiliza tu código HIGEA10 para recibir el descuento

0
Tu compra