Dermatite atopica

Ci sono molte condizioni della pelle che possono causare fastidio e disagio. Uno di questi è proprio la dermatite atopica, conosciuta anche come eczema. Quando la condizione si verifica sul viso, si chiama dermatite atopica del viso. Tuttavia, l’eczema può verificarsi ovunque sul corpo.

Di seguito spieghiamo in dettaglio in cosa consiste la dermatite atopica, i sintomi più comuni, così come le cause e i trattamenti. Parleremo anche delle creme antinfiammatorie al CBD, che sono spesso raccomandate per trattare l’eczema.

Cos’è la dermatite atopica (eczema)?

L’eczema o dermatite atopica è una malattia infiammatoria persistente ed ereditaria della pelle, che di solito si manifesta durante l’infanzia. Si manifesta sotto forma di chiazze sulla pelle, con un aspetto rossastro, squamoso e irritante. È comune che si formino piccole vesciche con liquido trasparente sulla superficie della pelle. Inoltre, le aree colpite possono avere delle perdite.

D’altra parte, il pianto dei bambini con dermatite atopica, indica che la malattia si è infettata. Questo accade comunemente con il batterio Staphylococcus aureus, noto anche come “stafilococco aureo”. Nonostante questo, la dermatite atopica non è considerata contagiosa.

È anche importante notare che l’eczema può essere lieve o grave, e i sintomi possono cambiare di giorno in giorno. Pertanto, consultare immediatamente un medico se la condizione peggiora, disturba il sonno o si infetta.

Idratanti e pomate a base di cortisone possono aiutare ad alleviare il disagio. Tuttavia, è essenziale evitare l’uso di sostanze irritanti per la pelle come il sapone e l’abbigliamento sintetico. Anche l’acqua calda può aggravare il problema.

Inoltre, quando a un bambino viene diagnosticata la dermatite atopica, c’è un alto rischio che il bambino sviluppi allergie alimentari, asma e febbre da fieno più tardi nella vita.

dermatite atopica

Quali sono le cause della dermatite atopica?

La dermatite atopica è causata dall’incapacità del corpo di riparare i danni alla barriera della pelle. Ciò è dovuto a una mutazione nel gene della filaggrina, una proteina essenziale per lo sviluppo della barriera cutanea. Normalmente, il gene della filaggrina si trova in due copie in ogni cellula della pelle. Tuttavia, le persone che sono inclini alla dermatite atopica hanno solo una copia del gene.

Mentre solo una copia del gene è necessaria per la normale formazione della barriera cutanea, due copie sono necessarie per la riparazione della barriera cutanea. Inoltre, una persona con una sola copia del gene può essere compromessa nella sua capacità di ripristinare la barriera cutanea se la sua pelle è esposta a sostanze irritanti. La pelle si disidrata quando la barriera cutanea si rompe, diventando secca e desquamata. Gli allergeni ambientali possono anche penetrare nella pelle e attivare il sistema immunitario. Come risultato, si verifica l’infiammazione e il prurito della pelle.

Un’altra causa della dermatite atopica è ereditaria. In altre parole, se hai una storia familiare di eczema o disturbi allergici come la febbre da fieno o l’asma, è più probabile che tu abbia questa condizione. La dieta non causa o aggrava l’eczema nella maggior parte dei casi.

Tuttavia, se si sospetta un’allergia alimentare, è bene rivolgersi al medico o al nutrizionista per effettuare un test allergologico e ricevere consigli dietetici appropriati. Anche se l’eczema può indurre lo stress e lo stress a sua volta può aumentare la quantità di energia che si spende per grattarsi, lo stress non causa la dermatite atopica.

Fattori che scatenano l’eczema

La dermatite atopica è più probabile che si verifichi quando si è esposti a certi fattori scatenanti.

Tra questi si evidenziano i seguenti:

  • Contatto diretto con irritanti ambientali.
  • Il calore può anche aumentare il prurito e rendere le personecon dermatite atopicapiù inclini a grattarsiil cuoio capelluto.
  • La reazione allergica a specifici alimenti è rara. Tuttavia, può verificarsi poco dopo aver consumato il piatto problematico, sperimentando rossore e gonfiore intorno alle labbra.
sintomi della dermatite atopica

Sintomi della dermatite atopica

Ci sono diversi sintomi fisici dell’eczema, che possono variare da persona a persona, a seconda della zona in cui appare la condizione. I sintomi principali della dermatite atopica includono:

  • Pelle secca.
  • È anche comune che si formino aree rosse e squamose sulla parte anteriore dei gomiti, così come sul retro delle ginocchia.
  • Scarico acquoso nella zona interessata.
  • Prurito e comparsa di piaghe che possono essere infettate da batteri.
cause della dermatite atopica

Come affrontare la dermatite atopica?

Molte situazioni quotidiane che sono comuni per la maggior parte delle persone, come il calore, le docce frequenti, il sapone, il riscaldamento e il surriscaldamento del letto di notte, in realtà aggravano i sintomi della dermatite atopica.

Quindi, se ti stai chiedendo come affrontare l’eczema, ci sono alcune cose che puoi fare per controllare e ridurre i flare-up della dermatite atopica. Per maggiori informazioni e una diagnosi più accurata, dovresti sempre consultare il tuo medico o dermatologo.

Ecco alcuni consigli per affrontare efficacemente la dermatite atopica.

Una buona igiene è essenziale

La pelle colpita da questo tipo di dermatite tende ad essere più suscettibile alle infezioni come impetigine, herpes labiale e verruche. Il batterio Staphylococcus aureus può causare l’impetigine come infezione secondaria, anche peggiorando i sintomi dell’eczema. Ecco perché mantenere una buona igiene è essenziale.

Pertanto, raccomandiamo quanto segue:

  • Evitare le docce troppo calde e fare invece bagni o docce calde.
  • Il sapone normale può aggravare la dermatite atopica sul viso a causa delle sostanze chimiche. Pertanto, si dovrebbe usare solo acqua tiepida per lavare il corpo.
  • Il trattamento della dermatite atopica senza sapone, come le creme idratanti, dovrebbe essere usato nelle ascelle e nell’inguine.
  • Un altro consiglio d’igiene per la dermatite atopica è l’uso di oli da bagno, poiché possono aiutare a idratare la pelle.
  • Quando si esce dalla doccia, si raccomanda di asciugare il corpo con movimenti delicati invece di strofinare.

    Ridurre l’irritazione della pelle

    Se soffri di dermatite atopica, probabilmente hai una pelle estremamente sensibile. Di conseguenza, le sostanze irritanti come il calore e i detergenti possono facilmente scatenare un’esplosione di eczema.

    I seguenti sono alcuni suggerimenti per ridurre l’irritazione della pelle:

    • Assicuratevi di mantenere la vostra pelle fresca. Invece di indossare un solo indumento spesso, indossa diversi strati che puoi rimuovere quando necessario. Inoltre, evitate di usare troppe coperte e piumini sul vostro letto.
    • Non fa bene nemmeno usare prodotti per il bagno con le bolle, prodotti per il bagno profumati o prodotti per il bagno con la parola “medicato” sull’etichetta.
    • Si raccomanda di usare materiali che siano morbidi e setosi vicino alla pelle, preferibilmente 100% cotone.
    • Dovresti evitare i capi in pura lana, poliestere o acrilico. Invece si può scegliere una combinazione di cotone e sintetico, che è adatta ad alcune persone che soffrono di eczema. Non dimenticare di rimuovere le etichette dai vestiti.
    • Quando si maneggiano prodotti chimici o detergenti, indossare sempre guanti protettivi.
    • Se possibile, evitate di nuotare nelle piscine, perché il cloro può anche irritare la pelle. Se è necessario nuotare in una piscina clorata, assicuratevi di idratare la pelle dopo il bagno.

      Fai attenzione ai prodotti di bellezza

      Quando si usano prodotti di bellezza è importante tenere conto delle seguenti raccomandazioni per evitare di irritare la pelle.

      • Molti non lo sanno, ma anche i cosmetici ipoallergenici possono causare irritazioni cutanee. Quindi, se si soffre di dermatite atopica sul viso, è meglio tenere il viso il più possibile privo di trucco.
      • Si consiglia anche di evitare l’uso di profumi, creme per la pelle profumate e shampoo con profumi forti.
      • Se volete provare un nuovo cosmetico, applicatene prima una piccola quantità sull’avambraccio. Se si verifica una reazione al prodotto, non usarlo più.

          Allergie e cambiamenti di temperatura

          La dermatite atopica del cuoio capelluto può essere il risultato di una reazione allergica a stimoli ambientali in alcune situazioni. I test allergici possono essere utili per alcune persone con eczema resistente. Si raccomanda un prick test cutaneo per i comuni allergeni ambientali come gli acari della polvere, la muffa e il polline.

          D’altra parte, un cambiamento improvviso di temperatura o umidità, come entrare e uscire da edifici con aria condizionata o riscaldati in giorni caldi o freddi, può irritare la pelle. Inoltre, il prurito può anche accadere come risultato di un’attività fisica faticosa che ti fa sudare molto.

          Per evitare questo si raccomanda quanto segue:

          • Non surriscaldate la vostra casa durante l’inverno. Quando esci, non dimenticare di avvolgerti al caldo e di toglierti i vestiti in più appena arrivi a casa.
          • Inoltre, non è bene raffreddare troppo la casa durante l’estate. L’aria condizionata può irritare la pelle perché asciuga l’aria.
          • Se la giornata è molto calda, evitare l’esercizio fisico intenso. Fai le tue attività fisiche più impegnative come prima cosa al mattino o alla sera, quando il sole sta tramontando.
          cbd dermatite atopica

          Trattamento della dermatite atopica: qual è il modo migliore per trattare l’eczema?

          Il trattamento della dermatite atopica può includere l’uso di creme idratanti, unguenti, corticosteroidi topici, così come creme antinfiammatorie, e anche cambiamenti nella dieta. Nel caso specifico della crema antinfiammatoria, è nota per fornire risultati efficaci, riducendo il disagio e il malessere.

          Creme antinfiammatorie con CBD per la dermatite atopica

          Le creme Higea CBD, per esempio, sono creme arricchite di CBD formulate per trattare condizioni della pelle come la dermatite atopica. In altre parole, queste creme massimizzano le proprietà antinfiammatorie e lenitive del cannabidiolo CBD. Che si tratti di dermatite atopica del viso o del cuoio capelluto, queste creme al CBD condizionano, idratano e leniscono la pelle.

          Non solo, usare una crema antinfiammatoria con CBD fornisce alla pelle i minerali e le vitamine più essenziali. Ancora meglio, le nuove creme Higea CBD possono ripristinare la barriera della pelle, ridurre l’infiammazione e aumentare l’elasticità della pelle.

          Inoltre, la crema antinfiammatoria al CBD protegge anche le pelli più sensibili e non provoca irritazioni. Inoltre, queste creme CBD per la dermatite atopica contengono un sacco di antiossidanti, quindi ti aiutano a sbarazzarti dei radicali liberi.

          trattamenti per la dermatite atopica

          Altri trattamenti per la dermatite atopica

          • Idratanti (emollienti). L’uso di creme idratanti può aiutare a trattare l’eczema aggiungendo umidità alla pelle. Si raccomanda di applicare quotidianamente una crema idratante sulla pelle pulita e asciutta, soprattutto dopo la doccia.
          • Corticosteroidi orali. Soprattutto nei casi più gravi di dermatite atopica, il medico può raccomandare un breve corso di corticosteroidi orali. Tuttavia, deve essere fatto sotto la stretta supervisione del medico, perché i sintomi possono peggiorare dopo la fine del trattamento.
          • Catrame di carbone. Un’altra opzione di trattamento per la dermatite atopica è il catrame di carbone. È raccomandato per ridurre il prurito, anche se ha un forte odore e può macchiare i vestiti. Può anche irritare la pelle in alcune persone, quindi usare con cautela.
          • Fototerapia. È anche conosciuta come radioterapia ultravioletta, ed è raccomandata per ridurre i sintomi della dermatite atopica cronica. Tuttavia, questo deve essere fatto sotto supervisione, e la maggior parte delle volte ci vogliono fino a 30 sessioni per vedere i risultati.

          Perché è importante trattare l’eczema?

          Il bambino con dermatite atopica deve essere trattato il più presto possibile per evitare complicazioni. In questo senso, mantenere la pelle intatta e pulita è la migliore difesa contro le condizioni della pelle. Infatti, una persona con eczema è più incline alle infezioni virali e batteriche.

          Il già citato Staphylococcus aureus, che causa l’impetigine, è uno dei più comuni. Ma l’infezione da virus herpes simplex, o herpes labiale, può anche verificarsi.

          E non è tutto, se la dermatite atopica non viene trattata, è possibile che si formino verruche o piccoli urti, causati da un’infezione virale. Anche se le verruche spesso vanno via senza trattamento, questo può avvenire dopo un anno.

          Articoli correlati

          Iscriviti alla nostra newsletter

          Iscriviti e ricevi uno sconto del 10% sul tuo acquisto.

          Suscríbete y recibe un
10%DE DESCUENTO

          Suscríbete y recibe un

          10%DE DESCUENTO

          Sólo por suscribirte a la lista de correo, recibirás inmediatamente un código descuento de un 10% para tu próxima compra

          ¡Te ha suscrito correctamente! Utiliza tu código HIGEA10 para recibir el descuento

          0
          Tu compra